BENVENUTI NEL SITO UFFICIALE DELLA GARA DI PESCA PIU' ANTICA DI ITALIA











                                                                                                                                                                                       IL PORTO DEL GIGLIO NEL SETTEMBRE 1985: ANNO DI FONDAZIONE DELLA RICCIOLA CUP


PROGRAMMA RICCIOLA CUP 2020 (36^ EDIZIONE)
VENERDI 2 OTTOBRE 2020
 
- ore 09,30: inizio gara (l'orario è passibile di modifiche a seconda delle condizioni meteo mare). Il via sarà preceduto dal convegno di tutte le barche partecipanti e delle barche giuria fuori dal porto nel tratto di mare davanti al molo foraneo del faro rosso. Verrà effettuato l'appello sul canale VHF 69 ed al suono della sirena la gara avrà inizio

- ore 18,30 (chiusura prima giornata di gara): un membro dell'equipaggio deve presentarsi al banco della pesa entro le ore 18,30
Anche l'orario di chiusura è passibile di modifiche a seconda delle condizioni meteo mare

- ore 19,00 (salve proroghe concesse per pesci in canna):
pesa delle catture

- a seguire: pizza, mortadella, finocchiona toscana e birra offerte dalla Organizzazione


SABATO 3 OTTOBRE 2020

- ore 07,00: inizio seconda giornata di gara 
(l'orario è passibile di modifiche a seconda delle condizioni meteo mare). Il via sarà preceduto dal convegno di tutte le barche partecipanti e delle barche giuria fuori dal porto nel tratto di mare davanti al molo foraneo del faro rosso. Verrà effettuato l'appello sul canale VHF 69 ed al suono della sirena la seconda giornata di gara avrà inizio

- ore 17,30 (chiusura gara)un membro dell'equipaggio deve presentarsi al banco della pesa entro le ore 17,30
Anche l'orario di chiusura è passibile di modifiche a seconda delle condizioni meteo mare


- ore 18,00 
(salve proroghe concesse per pesci in canna): Pesa delle catture

- ore 20,00: Premiazione

- ore 21:00: Cena di chiusura evento 
offerta dalla Organizzazione

 
                REGOLAMENTO RICCIOLA CUP 2020 (36^ EDIZIONE)
Art. 1 Campo di gara
Isola del Giglio entro 1 miglio dalla costa (eccetto durante le fasi del combattimento) con possibilità di estensione a 3 miglia dalla costa per trovare esche.
 

Art. 2 Orario di gara e Sanzioni per ritardi
- Venerdì 2 Ottobre 2020: dalle ore 09:30 alle 18:30 (obbligatorio presentarsi con un membro dell’equipaggio al banco della Pesa entro le ore 18,30. In caso di ritardo saranno applicate le sanzioni indicate all’art. 15 del presente regolamento)
- Sabato 3 Ottobre 2020: dalle ore 07:00 alle 17:30 (obbligatorio presentarsi con un membro dell’equipaggio al banco della Pesa entro le ore 17,30. In caso di ritardo saranno applicate le sanzioni indicate all’art. 15 del presente regolamento)
 

Art. 3 Specie valide
Ai fini della aggiudicazione dei premi dal 1° al 6° classificato = Ricciole e Dentici purché catturati nel rispetto del peso minimo (kg. 3 per entrambe le specie).
Ai fini della aggiudicazione del premio speciale “Fishing Review” =  Qualsiasi specie con le seguenti eccezioni: Aguglie Imperiali purché catturate nel rispetto del peso minimo di kg. 10; Tonni Rossi e Pesci Spada non acquisiranno alcun punteggio.
 

Art. 4 Classifica
Ad equipaggio, indipendentemente dal numero dei componenti
 

Art. 5 Punteggio
A peso (1000 punti per kg) più un bonus di 1000 punti per ciascuna preda. Il punteggio dei concorrenti “solitari” sarà moltiplicato per un ulteriore coefficiente pari a 1,3. Sarà considerato “solitario” colui che sarà effettivamente solo in barca.
Per ricciole superiori a 15 kg un ulteriore bonus di 1000 punti
Per ricciole superiori a 25 kg un ulteriore bonus di 2000 punti
 

Art. 6 Velocità
Le imbarcazioni durante la pesca dovranno essere sempre in movimento e con il motore acceso. E’ ammesso fermare la barca solo nelle ultime fasi del combattimento
 

Art. 7 Attrezzatura e Combattimento
Traina con canna e mulinello o a mano senza limitazione di numero o resistenza del filo. La preda dovrà essere combattuta da un solo pescatore: una volta iniziato il combattimento è vietato passare di mano la canna, pena l’invalidazione della cattura.
Il pesce potrà essere imbarcato da un altro concorrente dell’equipaggio.
Non sono ammessi “monel”, “dacron piombato”, attrezzatura da vertical jigging , l’utilizzo di ancorotti e di più di 2 ami
 

Art. 8 Esche
Le esche saranno libere, gli equipaggi potranno arrivare già muniti di esche
 

Art. 9 Brumeggio
E’ severamente vietato
 

Art. 10 Documentazione Catture
È obbligatoria la documentazione video di qualsiasi cattura con ripresa del numero gara. Per gli equipaggi in solitaria sarà sufficiente la ripresa del pesce a bordo che manifesti un qualche segno di vitalità. Detta documentazione dovrà essere validata dalla giuria
 

Art. 11 Giuria
Provvede alla pesatura del pescato, alla stesura della classifica, alla comminazione di sanzioni, alla assegnazione dei premi, alle verifiche circa il rispetto del presente regolamento nonché a deliberare in ordine ai reclami scritti che dovessero essere presentati nelle forme e con le modalità previsti all’art. 17 del presente regolamento.
Si invitano i partecipanti a dichiarare pesce in canna ed eventuale conseguente cattura al canale VHF 69
 

Art. 12 Pescato
Sarà restituito ai pescatori
 

Art. 13 Quote, Termini Iscrizione e Rimborsi
Le quote di iscrizione sono pari ad Euro 100,00 per ogni pescatore (senza numero limite di pescatori per ogni imbarcazione) e ad Euro 30,00 per ogni ospite non pescatore che volesse partecipare alla cena del sabato sera (l’ospite non pescatore che non partecipa alla cena non deve versare alcuna quota di iscrizione ma soltanto comunicare il proprio nominativo alla Organizzazione).
La iscrizione si intenderà perfezionata ed accettata soltanto ad avvenuta effettuazione del bonifico bancario sul c/c n. 000104917019 intestato ad ASD LE RUGHE UNITED intrattenuto con la Unicredit S.p.A. Agenzia n. 00723 di Roma, Piazza Pitagora n. 11 - 00197 - IT36U0200805120000104917019.
Il termine per le iscrizioni (effettuazione del bonifico e conseguente invio a mezzo mail all’indirizzo info@ricciolacup.it della richiesta di iscrizione) scadrà alle ore 23:59 del giorno domenica 13 settembre 2020.
Oltre la data sopra indicata le iscrizioni verranno rifiutate salva diversa determinazione da parte della Direzione della gara.
Le quote di iscrizione versate verranno rimborsate unicamente qualora la disdetta venga comunicata alla Direzione, con mail da inviare all’indirizzo info@ricciolacup.it,  entro le ore 23,59 del giorno venerdi 18.09.2020.

In caso di disdetta comunicata successivamente alle ore 23,59 del giorno venerdi 18.09.2020 gli equipaggi riceveranno a mezzo corriere, a loro spese, il welcome bag consegnato a tutti i partecipanti durante la gara.
 

Art. 14  Divieto di esporre loghi di marchi concorrenti dei Main Sponsor della Gara
E’ fatto divieto assoluto a tutti i pescatori ed agli ospiti partecipanti alla manifestazione di esporre nelle proprie imbarcazioni loghi, bandiere, vele, striscioni ed ogni altro materiale che rappresenti loghi di marchi concorrenti dei Main Sponsor della Gara, che per la Edizione 2020 saranno Mercury Marine, Lowrance e Colmic (salvi aggiornamenti che verranno resi noti mediante comunicato ufficiale pubblicato sul sito www.ricciolacup.it).
Le imbarcazioni che violeranno il presente divieto saranno invitate dalla Giuria alla rimozione di quanto esposto ed in caso di inottemperanza saranno soggette alla espulsione dalla gara.
Potranno invece essere esposti loghi di marchi concorrenti dei Main Sponsor della Gara (indicati nel comma precedente) che facciano parte dell’opera morta della imbarcazione in maniera inamovibile.
 

Art. 15  “Pesce In Canna”
L’orario di chiusura gara può essere prorogato di 30 minuti qualora entro le 18,00 del primo giorno di gara ed entro le 17,00 del secondo giorno di gara l’equipaggio abbia dichiarato sul canale 69 il "pesce in canna": in tal caso un membro dell’equipaggio dichiarante il “pesce in canna” verrà autorizzato a presentarsi al banco della Pesa entro le ore 19,00 se si tratta del primo giorno di gara ed entro le ore 18,00 se si tratta del secondo giorno di gara.
 

Art. 16  Sanzioni
- La presentazione alla pesa con un ritardo da 1 a 10 minuti rispetto all’orario di fine gara indicato all’art. 2 del presente regolamento comporterà la applicazione di una penalità di 3.000 punti.
- La presentazione alla pesa con un ritardo da 11 a 20 minuti rispetto all’orario di fine gara indicato all’art. 2 del presente regolamento comporterà la applicazione di una penalità di 6.000 punti.
- La presentazione alla pesa con un ritardo di oltre 20 minuti rispetto all’orario di fine gara indicato all’art. 2 del presente regolamento comporterà la squalifica dell’equipaggio dalla singola giornata di gara.


Art. 17  Obbligo Autocertificazione Covid-19
Saranno ammessi alla gara unicamente i pescatori che avranno compilato e sottoscritto la autocertificazione che verrà consegnata dalla Organizzazione prima della gara stessa e che conterrà la dichiarazione di non essere sottoposto all’obbligo di quarantena e, per quanto di propria conoscenza, di non essere positivo al Covid-19.

Art. 18  Obbligo Distanziamento per Prevenzione rischio infezione da Covid-19
Tutti i pescatori e gli ospiti partecipanti alla manifestazione accettano l’obbligo di rispettare sia a terra che in barca il distanziamento di metri 1,5 rispetto ad altra persona, con l’unica eccezione delle fasi di combattimento e cattura durante le quali è obbligatorio l’uso della mascherina o similare presidio di protezione (scaldacollo, foulard e similari).
Il rispetto dell’obbligo di distanziamento a bordo dovrà essere verificato e sollecitato dal Comandante dell’Equipaggio.
Il rispetto dell’obbligo di distanziamento a terra sarà verificato e sollecitato dalle Autorità Competenti, al riguardo si pregano tutti i partecipanti di collaborare con l’Organizzazione al fine di impedire ed evitare assembramenti.  


Art. 19 Esonero da responsabilità ed Accettazione norme
Tutti i pescatori e gli ospiti partecipanti alla manifestazione lo fanno a proprio rischio e, per effetto della loro iscrizione alla gara, che si perfeziona con il pagamento della quota di iscrizione, accettano e si impegnano a mantenere indenne il Comitato Organizzatore, la Direzione di Gara, tutti i responsabili, skipper, mate, sponsor, e tutte le persone connesse direttamente o indirettamente con l’organizzazione di gara, da ogni e qualsiasi responsabilità, ivi inclusa la responsabilità per eventuale contrazione del virus Covid-19 (Sars-CoV-2) nelle fasi pre gara-gara-post gara. Accettano altresì il divieto di cui all’art. 14 del presente regolamento e le eventuali sanzioni previste dagli artt. 14 e 16 del presente regolamento. Accettano infine che i propri dati personali vengano ceduti a scopi commerciali agli sponsor e partners della manifestazione. Il pagamento della quota di iscrizione comporta accettazione del presente esonero da responsabilità ed autorizzazione agli scopi di cui sopra
 

Art. 20 Premi
Oltre ad i premi per il 1°, 2°, 3°, 4°, 5° e 6° (eventualmente anche 7° ed 8°) classificato sono previsti i seguenti Premi Speciali:
Premio Speciale “Pino Galli” alla Ricciola più grande
Premio Speciale “Pino Capurro” al Dentice più grande
Premio Speciale “Fishing Review” (maggior chilaggio di pesci appartenenti a specie diverse da Ricciole e Dentici con esclusione di Tonni Rossi e Pesci Spada e con limite di peso minimo di 10 kg per le Aguglie Imperiali)
Premio Speciale “Equipaggio più Lontano” (conferito all’equipaggio che muove dal porto di provenienza più lontano)
Premio Speciale “Domenica dell’Anno Precedente” (conferito all’equipaggio o agli equipaggi che hanno catturato una Ricciola nelle 24 ore successive al termine della precedente Edizione della Ricciola Cup): per la presente edizione il Premio Speciale “Domenica dell’Anno Precedente” va attribuito all’equipaggio BVG comandato da Filippo Angelini Rota.
 

Art. 21 Reclami e Procedimento
Qualunque controversia riguardante lo svolgimento della gara e le condotte dei partecipanti nel corso della stessa deve essere introdotta mediante reclamo scritto ed inviato a mezzo mail all’indirizzo info@ricciolacup.it oppure a mezzo messaggio whatsapp al n. 334/3771391, da presentare entro le ore 19,30 del venerdi di gara ed entro le ore 18,30 del sabato di gara.
La decisione sui reclami presentati entro il termine di cui sopra sarà presa a maggioranza dagli organizzatori nelle persone di Chicco Vismara, Fabio Fascianelli e Massimiliano Baroni e verrà comunicata all’inizio della premiazione.


Art. 22 Progetto CLEAN SEA LIFE

La gara si svolgerà secondo i principi del progetto europeo Clean Sea Life il cui obiettivo è quello di ridurre e sensibilizzare cittadini e operatori sul tema delle plastiche in mare e del loro impatto sulla biodiversità. I partecipanti si impegnano quindi a non gettare alcun oggetto in mare, a raccogliere i rifiuti galleggianti e a ridurre il più possibile il materiale monouso a bordo.
Con il pagamento della quota di iscrizione o anche soltanto con la avvenuta comunicazione della richiesta di iscrizione inviata a mezzo mail all'indirizzo info@ricciolacup.it o a mezzo Whatsapp sulla Chat "Ricciola Cup 36^ Edizione", ciascun Partecipante (Pescatore o Ospite) aderisce al Progetto Clean Sea Life e presta il proprio consenso a ricevere materiale informativo da Clean Sea Life nonchè al trattamento dei propri dati personali da parte di Clean Sea LIfe 

Art. 23 Covid-19
Con il pagamento della quota di iscrizione o anche soltanto con la avvenuta comunicazione della richiesta di iscrizione inviata a mezzo mail all'indirizzo info@ricciolacup.it o a mezzo Whatsapp sulla Chat "Ricciola Cup 36^ Edizione", ciascun Partecipante (Pescatore o Ospite) dà atto alla Direzione di aver preso visione ed accettato il presente regolamento e di aver prestato particolare attenzione alle seguenti disposizioni:
Durante tutte le fasi della gara, sia in mare che a terra, ciascun Partecipante (Pescatore o Ospite) è soggetto ai seguenti obblighi:
1) indossare la mascherina anche all'aperto;
2) mantenere la distanza di sicurezza di Mt. 1,5 rispetto a qualsivoglia altra persona, anche se membri dello stesso equipaggio;
3) osservare le indicazioni impartite dallo Staff di sorveglianza della Direzione, riconoscibile dal giubbotto smanicato nero con Loghi Ricciola Cup gialli;
4) cospargersi preventivamente le mani di Gel disinfettante messo a disposizione dalla Direzione ogniqualvolta si debba toccare una qualsiasi persona od oggetto
5) segnalare alla Direzione qualsivoglia caso di insorgenza di febbre superiore a 37,5° 
6) durante le fasi della gara in mare il Comandante di ciascuna imbarcazione partecipante alla gara sarà responsabile del mantenimento delle distanze tra i membri dell'equipaggio (Comandante incluso) e dell'utilizzo delle mascherine, entrambi obbligatori anche a bordo